Grignasco, al via Divinamente musica (Notizia Oggi 17/03/2017)

Quattro secoli di arte musicale raccontati dal maestro Giancarlo Aleppo

Prende il via domani, con un incontro introduttivo, “Divinamente musica. Dal Seicento al Novecento, 4 secoli di musica”, iniziativa promossa dal Centro Studi di Grignasco. Si tratta di un itinerario storico sintetico, raccontato attraverso immagini e videoclip; un percorso che narra, mediante il commento e l’ascolto, l’arte musicale nel suo sviluppo storico, i grandi protagonisti e gli straordinari capolavori nella loro universale bellezza.

Le conferenze, tenute dal maestro Giancarlo Aleppo, offriranno la possibilità di approfondire, attraverso il commento e l’ascolto, la conoscenza della musica nei suoi aspetti tecnici, espressivi, sociali e culturali.

Il primo incontro, come si è detto, si svolgerà domani alle 21 nella sala consiliare (biblioteca comunale), in piazza Cacciami, e affronterà i seguenti temi: origini della musica; musica della mitologia e dei primi popoli storici; musica dei Greci e dei Romani; dal canto gregoriano fino al XVII secolo.

Il Maestro Giancarlo Aleppo

Milanese di nascita, ha studiato pianoforte, canto corale, strumentazione per banda,

composizione e direzione d’orchestra, diplomandosi:

al Conservatorio di Milano in Musica Corale e direzione di Coro; al Conservatorio d’Alessandria in Strumentazione per Banda; la Conservatorio di Torino in Composizione.

Direttore di importanti complessi cameristici, orchestrali e bandistici, nazionali ed esteri,

si è particolarmente distinto nella direzione di opere liriche e concerti, con cantanti e strumentisti di fama internazionale.

Esperienza pluridecennale in qualità di Commissario o Presidente in Concorsi Nazionali ed Internazionali di Composizione, Esecuzione e Direzione. Svolge un’intensa attività di didatta (docente di numerosi Corsi per Maestri Direttori svolti su tutto il territorio nazionale); conferenziere (partecipa a molteplici Seminari di studio su Direzione, Composizione e Strumentazione); Compositore (vincitore di concorsi nazionali ed internazionali).

I suoi lavori, editi dalle migliori case editrici italiane ed estere, pur manifestando spiccate tendenze al superamento della tonalità e della forma, rimangono inequivocabilmente ancorate alla memoria della cultura musicale italiana.